I bambini e gli eroi

Era vecchio ma solo il suo udito si era spento. Il trascorrere degli anni aveva messo una pietra su tutti i suoni del mondo. Singolare era che riuscisse a sentire solo le cose dette dai bambini. Ad esempio il suo orecchio era sordo alle intimazioni di pagamento, ai proclami, agli annunci mortuari, ai canti di […]

Vulcano

Tra i titoli di testa ci appare il viso di una ragazza immobile, assorta, inerme. Una donna la sta adornando a festa. Non ci sono sorrisi, solo silenzio. Maria vive nello splendore dei suoi 17 anni assieme ai genitori, discendenti dei Maya, presso una piantagione di caffè ai piedi di un vulcano ancora attivo. Nessuno […]

La grande guerra dei poeti soldato

Un itinerario poetico nell’Europa dilaniata dallo scontro di civiltà attraverso i testi dei maggiori autori europei della letteratura del Novecento viene percorso nella antologia “La guerra d’Europa. 1914-1918 raccontata dai poeti” a cura di Andrea Amerio e Maria Pace Ottieri , uscita per Nottetempo (15 Euro).

photo Serena Campanini

Intervista a Paolo Febbraro

Nella prima guerra mondiale combatterono come soldati molti poeti e intellettuali.  Come si può immaginare c’è chi si arruolò per un senso dell’andare insieme, quella allegria del cantare insieme di cui dice Siegfried Sassoon (Tutti cantammo) e chi si fece soldato per aderire a proprie intime verità (come Saba, che si sentì per la prima […]

La stagione che verrà

Ma io mi sciolgo davanti a uno snack-bar / se solo so che ci sei dentro tu, / e ho fatto verniciare d’oro il telefono / perché una volta mi hai chiamato tu. / Perciò ho deciso di regalarti gli Oceani, / fuori si intende dalle acque territoriali, / l’Atlantico, il Pacifico, l’Indiano, / e […]

La bambina fulminante

Chi è la bambina fulminante? È una bambina di dieci anni che scopre che gli accidenti che tira alle persone che la circondano arrivano, si realizzano, si concretizzano (ma solo se sono accidenti in rima). In un mondo di supereroi anche Ada ha il suo piccolo grande superpotere per reagire alle cose imbarazzanti e fastidiose […]

Poetitaly

Uno dei più grandi poeti del Novecento, Mark Strand, ha scritto che il suo bisogno di muoversi (movimento nel corpo, movimento tra le parole) nasce dal bisogno di mantenere le cose intatte. Questo fa la poesia, restituire integre le cose, il loro nome, il significato dell’eros, la morte, la purezza, la perdita, gli entusiasmi e […]

Emanuela Lancianese nasce a Roma da padre abruzzese e da madre piemontese.

La speranza è che abbia ereditato la tipica saudade degli abruzzesi espatriati e la forza della mitezza. Lo stancarsi ma non l’esaurirsi dei contadini piemontesi.

Fitti nel cuore stanno una sorella e una bambina, piccola divinità domestica. E poi gli amici, che hanno la bellezza delle stelle.

Immensamente grata a te che sei della bellezza delle stelle.

Articoli e recensioni

Jack & Dimitri